CONCORSO LOGO RELIART

A seguito dell’emanazione della Nota del 9 marzo 2022 a cura della scuola capofila di ReLiArt Veneto, relativa all’ ideazione del logo di ReLiArt Veneto - RETE REGIONALE DEI LICEI ARTISTICI DEL VENETO, sono pervenute dagli Istituti aderenti ventuno proposte progettuali.


Il Comitato Tecnico Scientifico della Rete ha designato quale vincitore della selezione il logo ideato dallo studente MATTEO MENEGATTI  di 4G del LICEO ARTISTICO  STATALE DI VERONA.

 

Il logo scelto sarà utilizzato in tutte le comunicazioni riferite a ReLiArt Veneto.

 

GALLERIA APERTA - LA CURA

25 novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne!

La nostra scuola è sempre stata molto attenta a questo tema e, per questo, si inaugura in Galleria Aperta venerdì 25 novembre alle ore 10.00 in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la mostra fotografica realizzata dall'ex studente del corso serale Tiziano Zatachetto (fotografo in arte Zatac), un evento a cura di Irene Danelli e organizzato nell’ambito del Dipartimento di Italiano e Storia con la docente Paola Pavanello, coordinatore del dipartimento Filippo Bissoli, in associazione alle iniziative che sono state promosse dall’azienda ULSS9 Scaligera e dall’Associazione di Promozione sociale “Colibrì” di Mantova.

A seguire ci sarà in Aula Magna l'incontro Contro ogni violenza sulle donne: incontro con la Giustizia a cura della prof.ssa Del Gais Stefania con le relatrici Dott.ssa Valeria Ardito, Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona, e la Dott.ssa Cristina Angeletti, Giudice presso il Tribunale di Verona.

 

La S.V. è invitata all’inaugurazione dell’esposizione

“La Cura” di Zatac

 

Quando la violenza diventa invisibile,

la cura è l’invito urgente a pensare…

a pensare prima di agire,

pensare che a volte basta un gesto

per cambiare una situazione.

Il Liceo Artistico corso serale presenta:

T. Zatachetto, fotografo e videomaker professionista, si dedica ai progetti sociali con il puro talento artistico che lo spinge a sondare occasioni etiche dall’evidente impatto emotivo. Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Cade oggi l’inaugurazione della mostra itinerante composta da una serie di immagini e di installazioni accompagnate da video in 3D. Il racconto è importante e denuncia i soprusi, senza evidenziarli, suggerendo un punto di vista diverso. Zatac si avvale, tra gli altri, degli apporti dadaisti, ma manca l’ironia dell’avanguardia. C’è, invece, l’elemento di disturbo. La consueta violenza palesata al giorno d’oggi dai mass media è sostituita da interventi di riflesso: l’economica carta fotografica plotter testimonia la presenza di un valore mancato, le piccole scritte in corsivo di citazioni e aforismi letterari obbligano l’osservatore a inchinarsi per leggerle, le figure in bianco nero riprese alla luce naturale si stropicciano, si piegano, si appallottolano, si calpestano, si cuciono, costringendo lo spettatore a contemplare l’artificio di chi continua a splendere, nonostante tutto. Evidente è il rimando ai lavori di M. Fiorese, per quanto concerne la scelta di dettagli realistici anomali, il gioco delle ombre e la morbidezza sfocata di alcuni frangenti.

Le bellissime donne ritratte sono segnate per sempre nell’anima, ma Zatac compie uno Kintsugi giapponese delle loro personalità colpite, risaldandone le ferite con l’oro simbolico dello spirito e della condivisione.

Irene Danelli

CONCORSO BORSA DI STUDIO NICOLA TOMMASOLI

Lunedì 26 settembre 2022 si è tenuta la premiazione dell'8a edizione del concorso "Borsa di studio Nicola Tommasoli".

Anche quest'anno hanno partecipato al concorso numerose scuole con poesie, opere pittoriche e  scultoree e anche video elaborati sul “Valore della diversità”.

Sono stati premiati i lavori più belli tra i 125 presentati da alunni di scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado e dalla scuola in Carcere e in Ospedale.

 

Menzione speciale con premio di riconoscimento al Liceo Artistico di Verona per il quadro Give Peace a Chance di Gabriele Magalini e per la scultura A piene mani di Arianna Andreoli.

FESTIVAL DELLA CERAMICA

Anche quest’anno il nostro Liceo è stato invitato alla IV edizione del ”Festival della Ceramica” l’evento esclusivo dedicato alla ceramica artistica che si è svolta nelle piazze di S. Zeno in Verona il 24 e 25 settembre 2022 in cui artisti ceramisti provenienti da tutta Italia e dall’estero hanno esposto i loro oggetti creati con stili e tecniche diverse.

 

Sabato 24 settembre gli alunni dell’indirizzo Arti Figurative scultura della classe 5B, accompagnati dal prof. Alessandrini, hanno partecipato alla manifestazione e in un gazebo hanno dato dimostrazione pratica delle abilità acquisite nella modellazione mettendo a disposizione argilla e vari strumenti per consentire al pubblico di sperimentare la lavorazione pratica.

  

L'evento è stato organizzato da Festival della Ceramica Verona e Associazione Arte della Ceramica,

col Patrocinio della Regione Veneto e del Comune di Verona.

 

Referente progetti e PCTO Prof. Stefano Manni.

Galleria Aperta Liceo Artistico Prof. Massimo Girelli.

 

VERONA METAFISICA

 

Gli studenti dell’indirizzo Arti Figurative classe 4B a.s. 2019-2020  coordinati dal prof. Maurizio Taioli, hanno partecipato al Concorso per l’immagine del XIII Raduno Nazionale dell’Associazione “Nastro Verde” organizzato dal colonnello Napoleone Puglisi.

 

Presso il Circolo Ufficiali di Castelvecchio è stata allestita la mostra “Verona Metafisica”  con le opere presentate al concorso, aperta al pubblico dal 16 al 18 settembre 2022.

 

Con il patrocinio dell’Esercito Italiano, del Comune di Verona, dell’Unicef e con la collaborazione del Ministero della Difesa, del MIUR Ufficio 7 Verona e dell’Ass. Naz. Carristi d’Italia sez. Verona,  sabato 17 settembre si è svolta la premiazione della studentessa Chiara Castellani vincitrice del concorso.

All’evento hanno partecipato anche i Licei:

  • Liceo Classico Linguistico Statale “Scipione Maffei” di Verona con gli studenti della classe 4CL dell’a.s. 2019-2020, docente Raffaella Massarelli con un reading di testi di memoria poetica in onore dei Caduti della Polizia di Stato M.O.V.C: Assistente Vincenzo Bencivenga, Agente scelto Ulderico Biondani, Agente scelto Massimiliano Turazza, Agente scelto Giuseppe Cimarrusti e Assistente Davide Turazza.
  • Liceo Musicale “Carlo Montanari” con intervalli musicali

 

Galleria Aperta Liceo Artistico

Prof. Massimo Girelli

 

SCUOLE SENZA FRONTIERE

Giovedì 8 settembre 2022, in occasione della XX Giornata della Didattica organizzata dal Comune di Verona, sono stati esposti i dipinti realizzati dagli studenti del Liceo Artistico di Verona  nell'ambito del progetto "Scuole Senza Frontiere".

 

Quattro opere hanno vinto il concorso nazionale di comunicazione online "Una voce per Medici Senza Frontiere”, indetto in occasione dei 50 anni di Medici Senza Frontiere; nella commissione del concorso: giornalisti ed esperti di Repubblica Scuola, Internazionale, Limes, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Dataninja school e Step4.

 

Le studentesse e lo studente della classe 4B dell’indirizzo Arti Figurative a.s. 2021-2022  vincitori sono stati accolti con plauso dal coordinatore di Medici Senza Frontiere Giovanni Di Cera , dal sindaco Damiano Tommasi e dall'assessora all'istruzione Elisa La Paglia.

Il progetto grafico pittorico, seguito dal prof. Taioli,  ha previsto anche la realizzazione di articoli, podcast, video e presentazioni.

 

La premiazione è avvenuta il giorno 23 settembre 2022 a Milano presso la Fondazione Feltrinelli.

 

 

 

 

NEW EUROPEAN BAUHAUS

#NewEuropeanBauhaus Festival 

The New European Bauhaus in Italy  

 

Galleria Aperta Liceo Artistico di Verona 

9 giugno - 10 settembre 2022 

 

Discipline Pittoriche, Discipline Plastiche, Architettura e Ambiente.

- Discipline grafiche e pittoriche: classi 1E, 1D, 2E, 2D a.s. 2021-2022, docente Antonio Triventi

- Discipline plastiche: classe 4B a.s. 2021-2022, docente Angelo Alessandrini

- Architettura e Ambiente: classe 4F a.s. 2021-2022, docente Giuseppe Bonanno

CONCORSO REINVENTARE LA GIOIA

Hanno partecipato alla prima edizione del concorso REINVENTARE LA GIOIA, in memoria di Teresa Alliney, studenti delle classi 3A, 4A, 5A, 4B e 4L.

 

OPERE SELEZIONATE

 

OPERE VINCINTRICI

1° premio -  “GENITORE (la mia mamma)” di D’Accordi Maddalena classe 4A 

La gioia immensa che si prova nelle braccia di un genitore e nello specifico nelle braccia della mamma e la serenità che ci dà la sua protezione.

 

2° premio - “IL RISCATTO DI SE STESSI” di Cavattoni Alice classe 3A

Sentirsi liberi non significa scappare dalla realtà ma essere consapevoli di poter agire come meglio si crede. 

Quest’opera simboleggia la libertà che ognuno di noi cerca la voglia di scappare dalla prigione metafisica che la vita a volte crea. 

La gioia che noi reinventiamo, è dunque il potersi liberare da tutte le gabbie che ci limitano.

 

 

3° premio - “TESTIMONIANZA”  di Sara Giacomelli classe 5A

L’opera rappresenta il senso dell’esistere come unico strumento  per  affermare la validità dell’ esserci.  

Le emozioni sono indicate dalla strada senza fine e dai colori, con  l’arancio che rappresenta la mente che si reinventa  e guida le altre. 

Gli occhi che rappresentano l’esteriorità, nascosti dalla mano  in favore della rappresentazione del vissuto.

 

 

Complimenti ai vincitori!

THE WILD SIDE - Film Festival della Lessinia

THE WILD SIDE - Cortometraggio

Un gruppo di amici sale a Bosco Chiesanuova, per una gita in Lessinia. Camminando per il bosco non si accorgeranno che, misteriosamente, a uno a uno i loro compagni stanno scomparendo. Il cortometraggio è frutto del laboratorio di audiovisivo tenuto dal Film Festival della Lessinia presso il Liceo Artistico di Verona, nell’ambito del progetto “Clorofilla - Narrazioni ecologiche per una nuova generazione”.

 

Classe 4M del Liceo Artistico di Verona - Progetto "Clorofilla"

Prof. Ismaele Chignola

 

24 agosto 2022 TEATRO VITTORIA

28. FILM FESTIVAL DELLA LESSINIA
Bosco Chiesanuova (Italia)
19 - 28 agosto 2022

 

Premiazione CONCORSO DIVENTIAMO CITTADINI EUROPEI

Miriam Bogoni e Isabella Freddo della classe 4G  sono le vincitrici assieme a una trentina di  altri ragazzi delle scuole di Verona e del Veneto del Concorso “Diventiamo Cittadini Europei”, bandito dal Movimento Federalista Europeo in collaborazione con enti pubblici e privati.

 

Alle ore 16.00 di giovedì 30 giugno 2022, nella Sala Rossa del Palazzo della Provincia, in Piazza dei Signori la commissione ha premiato i ragazzi ringraziando dirigenti scolastici, docenti e famiglie che si sono adoperati per il buon esito del concorso. Il tema di quest’anno è stato l’utilizzo del treno come mezzo di spostamento sostenibile di cose e persone nell’Europa che cambia.

Le opere grafiche delle nostre alunne hanno ricevuto un grande apprezzamento dalla giuria; il premio sarà il seminario di studio vacanza sui temi dell’Europa a Canazei dal 25 al 30 Luglio 2022.

 

Ringraziamo il Dirigente, le vicepresidi e Angela dell’ufficio tecnico per il buon esito dell’iniziativa.

Un ringraziamento particolare ai docenti Luisa Fichera che ha coadiuvato i ragazzi nello svolgimento dei lavori a Paola Pavanello, Federica Sacchetto, Massimo Girelli, Lorella Pasetto per il supporto e la presenza.

 

Sandra Bonamini

Referente Diffusione cultura europea e progetti Europei